Archivio tag | cambiare si può

Cambiare è difficile

Cambiare è difficile

di Livio Pepino (pubblicato su il manifesto del 30/12/2012 e su http://www.soggettopoliticonuovo.it) Un partito personale, un programma debole. Non basteranno le candidature della società civile

Oltre le elezioni

Oltre le elezioni

Di Piero Maestri. L’assemblea del 22 dicembre al teatro Quirino ha rappresentato l’ultimo atto di una speranza che si era aperta a sinistra per una presenza elettorale alternativa al patto PD-SEL, con caratteristiche davvero nuove di costruzione dal basso, facendo tesoro degli errori del passato per non ripeterli.

Sinistra critica sarda: documento sul progetto “cambiare si può” oggi (26 dic. 2012)

Sinistra critica sarda: documento sul progetto “cambiare si può” oggi (26 dic. 2012)

LA DOMANDA FONDAMENTALE Sono passati trenta giorni dal lancio della proposta “Cambiare si può” e mancano venti giorni alla presentazione delle liste; in questi venti gioni va chiusa l’indicazione della leadership, va definita la composizione delle liste e vanno raccolte e autenticate centoventimila firme.

Le difficoltà di un processo

Le difficoltà di un processo

La versione integrale dell’articolo è sul sito antoniomoscato.altervista.org. Le votazioni on line sulle due mozioni presentate alla fine dell’assemblea del 22 dicembre di “Cambiare si può” sono state deludenti: Le due mozioni davano ugualmente mandato per proseguire un dibattito su molti punti non affrontati nel dibattito, ma davano in ogni caso per scontato che l’autocandidatura […]

Risoluzione del Coordinamento nazionale di Sinistra Critica sulle liste del movimento arancione

Risoluzione del Coordinamento nazionale di Sinistra Critica sulle liste del movimento arancione

1. L’assemblea del 22 dicembre al teatro Quirino di “Cambiare si può” ha chiuso una serie di assemblee locali, svoltesi nel fine settimana precedente, in cui sono state espresse le speranze per un progetto nuovo, programmaticamente ancorato a sinistra e fondato su modalità nuove di costruzione delle liste e nettamente distinto dal centrosinistra.

Assemblea Cambiare si Può del 22 dicembre – intervento di Franco Turigliatto

Per l’intera registrazione video dell’assemblea: Prima parte:discussione politica http://youtu.be/dnIxvnJjZCc Seconda parte:  discussione sui criteri per la formazione e delle liste http://youtu.be/WROtkX9oujU

Dichiarazione di Franco Turigliatto sull’assemblea del 22 dicembre 2012

Dichiarazione di Franco Turigliatto sull’assemblea del 22 dicembre 2012

Assemblea nazionale di Cambiare si può – Roma, 22 dicembre 2012 Dichiarazione di Franco Turigliatto (Sinistra Critica) L’iniziativa dell’appello “Cambiare si può” ha raccolto la spinta di migliaia di compagne e di compagni che l’hanno giudicata un’occasione e uno strumento prezioso per ricostruire una presenza politica e istituzionale per la sinistra di alternativa dopo i […]

Cambiare metodo, cambiare politica

di Piero Maestri da Il Megafono quotidiano 21/12/2012 Il magistrato sbarca a Roma e lancia il “quarto polo”. Non scioglie ancora il nodo della candidatura ma ormai è il leader. Con un discorso generico e ricco di aperture al Pd

Video intervista di Giorgio Sestili sull’assemblea romana di Cambiare si può

Video intervista di Libera TV a Giorgio Sestili (Sinistra Critica Roma) sull’assemblea romana di Cambiare si può

Io non ci sto

Io non ci sto

di Salvatore Cannavò. Antonio Ingroia è pronto a schierarsi con il “quarto polo” ma un magistrato deve fare altro. E la lista arancione ha senso se propone un’alternativa al pensiero unico liberista